Ganci Traino

La nostra esperienza nel darvi un ottimo servizio nell’installazione di ganci traino delle migliori marche, adatti ad ogni tipologia di auto e veicolo commerciale. Contattaci e troveremo insieme a voi il gancio più adatto alle tue esigenze.
Presso la nostra sede potrai anche ordinare accessori e ricambi per i ganci traino ELLEBI THULE nonchè rimorchi ELLEBI per ogni tipo di trasporto.

Visita il sito www.ellebi.com per essere aggiornato sulle offerte del momento e sui nuovi prodotti.

Ecco alcuni dei modelli che possiamo offrirti attraverso la qualità ELLEBI THULE, gruppo Leader Europeo nel settore per qualità e gamma prodotti.

Gancio di traino a sfera fisso

Gancio traino a sfera fissoDispositivo con sfera fissa, solidale con la vettura.
Indicato per ganci di traino con elevata massa rimorchiabile (fino a 3.500 kg). La semplicità strutturale lo rende sicuramente più economico rispetto ai Sistemi a sfera estraibile.
L’immagine è puramente indicativa. Ogni automobile ha ganci appositamente studiati nella forma e nello schema di fissaggio.

Gancio di traino flangiato

Gancio di traino flangiato Dispositivo con sfera fissa, solidale con la vettura.
Indicato per ganci di traino con elevata massa rimorchiabile (fino a 3.500 kg), consigliabile per veicoli commerciali e fuoristrada.
La semplicità strutturale lo rende sicuramente più economico rispetto ai Sistemi a sfera estraibile.
La foratura di fissaggio standardizzata al sistema con gancio ad uncino (ULPIO), lo rende intercambiabile con tale sistema.
L’immagine è puramente indicativa. Ogni automobile ha ganci appositamente studiati nella forma e nello schema di fissaggio.

 

Gancio di traino a sfera Estraibile

Gancio di traino a sfera EstraibileDispositivo costituito da una parte fissa solidale con la vettura e da una parte mobile asportabile se non utilizzato.
Funzionamento manuale per bloccaggio /sbloccaggio sfera, mediante leva ad azionamento orizzontale con rotazione di 180°.
Le parti relative l’azionamento, nonché le sicurezze d’utilizzo sono solidali con il porta sfera sotto il paraurti del veicolo. Viene quindi estratta la sola sfera.

Sistema indicato per ganci traino con elevata massa rimorchiabile (fino a 3.500 kg. rimorchiabili) e con utilizzo comportante forti sollecitazioni sul sistema di aggancio e senza particolari richieste estetiche.

 

Gancio di traino a sfera Sfilabile

Gancio di traino a sfera SfilabileDispositivo estraibile con un facile accesso per l’automobilista.
Questo sistema semi automatico è azionato da una maniglia e ha doppio dispositivo di sicurezza.
Le parti relative l’azionamento, nonché le sicurezze d’utilizzo sono solidali con la sfera; quando questa viene sfilata, sotto il paraurti del veicolo rimane solamente una struttura di aggancio.
La struttura effettiva è minimamente visibile. La targa mantiene sempre la sua posizione originale ed è sempre visibile interamente, come prescritto dalle normative europee.
Adatto per autovetture di segmento medio e citycar.

 

Gancio di traino a sfera Brink Logic

Gancio di traino a sfera Brink LogicDispositivo estraibile con un facile accesso per l’automobilista.
Questo sistema semi automatico è azionato da una maniglia e ha doppio dispositivo di sicurezza.
Le parti relative l’azionamento, nonché le sicurezze d’utilizzo sono solidali con la sfera; quando questa viene sfilata, sotto il paraurti del veicolo rimane solamente una struttura di aggancio.
La struttura effettiva è minimamente visibile. La targa mantiene sempre la sua posizione originale ed è sempre visibile interamente, come prescritto dalle normative europee.
Adatto per autovetture di segmento medio e citycar.

Impianti GPL

Si esegue la manutenzione di impianti GPL “LANDI” e “LANDI RENZO”.

Si ricorda che la normativa vigente prevede la sostituzione del serbatoio GPL dopo 10 anni dall’installazione.

Si consiglia di provvedere con anticipo per evitare problemi in sede di revisione biennale con conseguente fermo autovettura dovuto ai tempi di prenotazione collaudo in motorizzazione.

Manutenzione Condizionatori

Si eseguono ricariche condizionatore da oggi anche per veicoli di nuova generazione con gas R1234YF.

Trattamento detergente igienizzante per gli evaporatori degli impianti di climatizzazione!

Nel corso del tempo sull‘evaporatore dell‘impianto di condizionamento possono annidarsi batteri, funghi e microorganismi che non solo trovano le condizioni ideali per moltiplicarsi ma si traducono anche in putrescenze e sgradevoli odori di muffa. Tutto ciò può essere facilmente e definitivamente eliminato.

Il servizio comprende il lavaggio e la igienizzazione dell’evaporatore, nonché del gruppo di aerazione e degli scarichi di condensa.

Il nostro consiglio: trattamento detergente igienizzante e sostituzione filtro abitacolo 1 volta all’anno.

Revisione e collaudo

Norma sui collaudi
A norma dell’articolo 79 del Codice della strada, le automobili devono essere tenute in condizioni tali da garantire la sicurezza e da contenere il rumore e le emissioni nocive entro i limiti stabiliti dalla legge.

Per questo motivo devono essere sottoposte a revisione a scadenze prefissate (articolo 80).
Dal primo gennaio del 2000, anche in Italia le revisioni rispettano le norme comunitarie: la prima verifica deve essere effettuata quattro anni dopo la prima immatricolazione, le successive ogni due anni.

Sanzioni
Chi viene colto a circolare senza aver sottoposto il proprio veicolo a revisione viene punito con una multa da circa 100 € fino ad un massimo di circa 500, e con il ritiro della carta di circolazione, che viene spedita all’ufficio del Dtt (Dipartimento trasporti terrestri, la ex Motorizzazione) competente sul luogo in cui è stata accertata l’infrazione e restituita soltanto dopo il superamento dell’esame.

Periodo
La revisione periodica di legge sono diventate le stesse per auto moto e scooter. La revisione periodica di un’auto, di una moto o di un ciclomotore deve essere effettuata per la prima volta dopo 4 anni dalla data di rilascio della carta di circolazione e poi una volta ogni due anni. La revisione deve essere effettuata entro l’ultimo giorno del mese di rilascio della carta di circolazione per i veicoli che vengono sottoposti a collaudo per la prima volta ed entro l’ultimo giorno del mese in cui è stata effettuata l’ultima revisione per tutti gli altri veicoli già revisionati.

Controlli da effettuare
Ecco di seguito i controlli espressamente previsti dal D.M. 408 del 6/8/1998, che si effettueranno in sede di revisione:

1. Stato meccanico, funzionamento dei freni e relativo impianto frenante
2. Efficienza e sicurezza sterzo e volante
3. Campo di visibilità conducente
4. Luci e impianto elettrico
5. Assi, ruote, pneumatici e sospensioni
6. Telaio ed elementi fissi del telaio
7. Equipaggiamenti del veicolo (cinture di sicurezza, triangolo, ecc.)
8. Inquinamento acustico ed atmosferico
9. Identificazione del veicolo (numero di telaio, targhetta identificativa del costruttore, targa).

Dopo l’ispezione si potrebbero verificare i seguenti esiti:

  1.  “REGOLARE”: il veicolo sarà idoneo a circolare fino alla prossima scadenza
  2.  “RIPETERE”: al veicolo sarà consentita la circolazione per un mese sempre che si sia provveduto al ripristino dello stesso, poi dovrà essere nuovamente sottoposto a revisione previa presentazione di una nuova istanza di prenotazione; se il motivo del “RIPETERE” riguarda: assi, freni, sterzo e sospensioni per circolare è necessario che a bordo del veicolo ci sia la dichiarazione di un’Officina che certifichi gli interventi eseguiti, con l’indicazione che gli stessi sono stati effettuati “a regola d’arte”.
  3. “SOSPESO”: il veicolo verrà sospeso dalla circolazione sino a nuova visita con esito “REGOLARE”, quando i difetti riscontrati saranno tali da compromettere la sicurezza della circolazione o tali da determinare inquinamento acustico ed atmosferico. In questo caso l’utente potrà condurre il giorno stesso della revisione il veicolo in officina e riportarlo presso il centro operativo presso il quale si svolgerà la nuova visita.

Dove effettuare la revisione
Presso la nostra officina avrete tutta l’assistenza necessaria per rendere il veicolo in ottime condizioni per la revisione, dalla prenotazione alla ricevuta di buono stato del veicolo.

Ci occuperemo di controllare con particolare attenzione, prima della revisione, le seguenti parti inerenti alla sicurezza: freni, ruote, pneumatici, sterzo, sospensioni, trasmissione, luci, segnalatore acustico, tergicristallo, telaio, cinture di sicurezza, triangolo, nonché anche il rispetto dei limiti di emissione allo scarico del motore sia per gli inquinanti che per il rumore, ecc.